May 14, 2022

cosa resta da fare per tornare ai livelli di PES

eFootball 2022, a che punto siamo? —

La Stagione 1 di eFootball 2022 è appena arrivata e ha aggiunto sostanzialmente più carne sulle ossa offerte in origine lo scorso autunno, portando con sé un campionato organizzato in divisioni e la modalità Squadra dei Sogni, che offre un appeal a lungo termine di cui aveva tanto bisogno, insieme ad alcune leghe con licenza da cui scegliere una squadra e trasformarla nel proprio Dream Team, à la FUT di FIFA o Master League di PES.

Ma non tutti i problemi sono stati risolti con uno schiocco di dita. In realtà, l’arrivo stesso dell’update così tanti mesi dopo l’uscita è abbastanza scoraggiante, e rivela quanto ancora Konami debba fare per raddrizzare la rotta. Ecco i punti chiave su cui dovrebbe concentrarsi.

Salvate l’IA da sé stessa —

Una IA migliorata è stata un focus sia per FIFA ed eFootball quest’anno, con entrambi i franchise impegnati a sfruttare la potenza di calcolo extra dell’hardware di nuova generazione per creare giochi di calcio dalle dinamiche più elaborate in campo. A tal fine, le routine dell’intelligenza artificiale sono state completamente ristrutturate nel gioco di Konami.

Ristrutturare non significa necessariamente migliorare, però, e attualmente i giocatori esibiscono un decision-making abbastanza inusuale, accoppiandosi a volte per coprire una posizione, lasciando vuoti enormi nelle linee difensive e diventando completamente passivi quando la palla rotola via dopo collisioni, scivolate e passaggi sbagliati. Cose che succedono di frequente.

Vogliamo solo che i giocatori si comportino come giocatori umani perlomeno credibili. Non devono fare deviazioni brillanti per coprirci, completare tutti i compiti difensivi necessari per non subire gol o sottrarre qualcosa alla nostra “agency”. Devono soltanto non essere un peso.

Ridateci Diventa un Mito —

Insieme alla Master League, che ha una equivalente adesso con Dream Team nella prima stagione di contenuti di eFootball 2022, Diventa un Mito è stata una delle grandi attrazioni a lungo termine di PES. Creavi un giocatore da zero, sceglievi la sua posizione e le animazioni, decidevi quale look stravagante lo avrebbe definito come giocatore, e poi l’avresti lasciato libero di lasciare il segno nel mondo del calcio.

Giocare come un singolo calciatore, attraverso una visuale ravvicinata in campo, dava una nuova dimensione al titolo, lasciandoti concentrare sul dribbling ed elargendo passaggi realisticamente a destra e a manca. Segnare un gol era una sensazione incredibile. Correvi senza palla per minuti a volte, poi ecco la tua occasione, una botta di adrenalina, e avevi cambiato la partita. Splendido.

Il dribbling iper-dettagliato di eFootball 2022 si presta perfettamente ad una modalità simile. Anche se doveste essere concentrati esclusivamente sullo scalare le classifiche online nel gioco competitivo, almeno una modalità Diventa un Mito vi darebbe un posto in cui affinare il controllo palla, il tiro e le finte. Per tutti gli altri, potrebbe essere il vero main event.

Risolvete i problemi del matchmaking —

Provare a giocare partite multiplayer su PC allo stato attuale del gioco è un’esperienza tortuosa. Il suono del matchmaking andato a buon fine si ripete spesso all’infinito mentre fissi un menu e aspetti un avversario. Quando ne trovi uno, la sua squadra è o molto migliore o totalmente inferiore alla tua, quindi il risultato è tutto fuorché la conclusione che speravi. Poi entri nella partita vera e propria, giochi per qualche minuto, e uno di voi si disconnette.

Le versioni console non sembrano soffrire così fortemente dello stesso problema, per dovere di cronaca. Ma, dato il focus convinto sul multiplayer di questa nuova visione free-to-play, è essenziale che il gioco online funzioni fluidamente su tutte le piattaforme.

Più opzioni per il gioco offline —

Parte della struttura di eFootball 2022 è la partecipazione a sfide a tempo limitate, che distribuiscono GP e altre varie valute che non si capisce bene a cosa servano, nel pieno rispetto del modello free-to-play. In sé e per sé vanno bene così, ma le sfide sono solitamente divise tra multiplayer online e gioco contro il computer, il che non dà troppe opzioni se si vuole giocare offline con qualche tipo di ricompensa. Non è il 1999 e le partite amichevoli fatte per il solo gusto di giocare non bastano più.

Konami può facilmente riguadagnare un po’ del favore del pubblico espandendo l’impronta offline di eFootball 2022 e dando ai giocatori sfide sostanziose su cui applicarsi. Sfide con ricompense serie, che poi incentivino ad andare online con le squadre appena potenziate sul mercato e finalmente piene di quelle stelle su cui spendere tutti i propri GP.

Sfide che insegnino comandi specifici —

eFootball 2022 ha dei punti di forza, e la precisione dei controlli è uno di questi. Tuttavia, una volta finita la partita-tutorial iniziale (che, curiosamente, include nazionali che non si rivedono più nel gioco), dipende da te se scoprirai tutta quella varietà e quella precisione. Più spesso che non, in una partita online, che non è esattamente il playground ideale per un po’ di sperimentazione senza stress.
Due piccioni con una fava: sfide offline che richiedono di padroneggiare una particolare manovra e che danno ricompense in valuta in-game per aver superato gli obiettivi. C’è così tanto da esaminare nel solo dribbling, dai cambi di direzione veloci tenendo premuto il tasto della corsa e muovendo in una direzione la croce analogica alla difesa della palla, le finte con l’analogico destro e i trick, usando la posizione del corpo per eseguire certe mosse…

eFootball 2022

E con il Calcio Sensazionale, il nuovo tipo di controllo che offre la possibilità di dare maggior peso ai passaggi e ai tiri, c’è più varietà nel modo in cui poter gestire la palla in mezzo al campo. Serve solo un posto dove padroneggiare ciascun pezzo del puzzle.

Non chiedeteci ancora di spenderci dei soldi —

Anche se le fondamenta del gioco stanno venendo ancora gettate, il negozio ha già aperto i battenti. Da un lato è comprensibile, essendo un titolo free-to-play. Fare soldi dalle microtransazioni è centrale in questo business model. Dall’altro, sembra un po’ troppo presto andare nello store in questa fase e sborsare denaro reale per oggetti in quello che, più che un gioco, è un cantiere a cielo aperto.

eFootball 2022 sta dispensando bonus giornalieri per il login piuttosto sostanziosi per compensare, ma non è ancora abbastanza per costruire un’undici completo e abbastanza forte a competere online nel breve-medio periodo. 10.000 GP al login. 5.000 GP a sfida. Per i giocatori più costosi servono anche 1.2 milioni di GP…

Scritto da Phil Iwaniuk per GLHF

We would like to thank the writer of this short article for this awesome material

cosa resta da fare per tornare ai livelli di PES